Notizie
Ascolta Radio Amore Ascolta Radio Amore Nostalgia Ascolta Radio Amore Blu Ascolta Radio Amore OneDance Ascolta Radio Amore Rock
il coltello sequestrato dai carabinieri

Il folle gesto pare sia stato dettato dalla gelosia

Accecata dalla gelosia impugna un coltello e colpisce al cuore il fidanzato. E' successo la notte scorsa a Catania, nei pressi di un noto bar del lungomare.

Erano le 19 di ieri sera, quando la donna (34 anni, in stato interessante) dà appuntamento al fidanzato, un catanese di 42 anni, in un Bar di Via Antonello da Messina, noto lungomare che collega Catania ad Acicastello (CT). I due si vedono per chiarire alcuni dissapori che negli ultimi tempi hanno minato la loro relazione sentimentale. Ad un certo punto la discussione si anima quando l’uomo manifesta l'intenzione di troncare il rapporto. La fidanzata, in preda ad un raptus di gelosia, estrae dalla borsa un pugnale e lo colpisce prima al torace e poi, mentre la vittima cercava di sfuggire alla follia omicida, di striscio alla schiena. Fortunatamente per il malcapitato, alcuni clienti del bar hanno avvisato il 112. I militari di Acicastello sono riusciti a bloccare l’esagitata mentre ancora rincorreva con il pugnale in mano la vittima. Prima di essere portata in una struttura protetta - così confermano gli investigatori - la donna avrebbe gridato contro l'ex fidanzato: "Ringrazia i Carabinieri perché allora ti avrei ammazzato".