L'Editoriale
Ascolta Radio Amore Ascolta Radio Amore Nostalgia Ascolta Radio Amore Blu Ascolta Radio Amore OneDance Ascolta Radio Amore Rock
perché pubblicare la lettera della mamma di Luca

In tanti mi hanno chiesto, dal primo pomeriggio di ieri sino a poche ore fa, per quale motivo abbia deciso di pubblicare il testo integrale della lettera che la mamma di Luca Priolo ha inviato alla madre della giovane Giordana, vittima di un omicidio brutale e folle, per quanto di follia o perfetta lucidità parleranno le consulenze e le perizie eventualmente disposte di qui al processo.

Ho deciso di pubblicare quelle 26 righe scritte a penna perché ho letto dietro lo sfogo della signora Antonella Martorelli una timida mano alzata davanti alla furia dell’opinione pubblica che, spesso e volentieri, travolge e distrugge non soltanto i veri responsabili dei crimini, ma anche gli incolpevoli familiari; gli amici; tutti coloro che si trovano all’interno perimetro virtuale dell’assassino. La mamma di Luca è stata coraggiosa ma anche determinata: ha chiesto scusa alla donna che più le è distante in questo momento, ma ha anche voluto precisare che l’omicidio di Giordana non è frutto dell’educazione che lei ha insegnato a quello che poi - per ragioni che solo la sua mente conosce - si è trasformato in un assassino.

Non penso, come ho letto su certi siti di informazione, che la lettera di Antonella sia una “trovata pubblicitaria” per ottenere visibilità. Se fosse così non si sarebbe limitata a scrivere, ma avrebbe accettato le svariate richieste di intervista avanzate dalla cosiddetta “TV del dolore” che in tanti condannano con disprezzo e di cui però si nutrono quotidianamente. Ho pubblicato la lettera di Antonella perché tutti hanno diritto di difendersi, specialmente se sono condannati senza motivo e senza appello.

Email: direttore@grupporadioamore.it

Twitter: @aspitaleri

ACCEDI PER COMMENTARE QUESTO ARTICOLO



Per ascoltare il Direttore Antonio Spitaleri in radio, sintonizzati su:

Radio Amore (Fm 99,00 per CT,SR,EN,RG,CL; 105.80 per ME; 88.30 per PA)
Il Radiogiornale da Lun pomeriggio a Sab alle ore 7, 18, 19, 21
L'Editoriale dal Lun a Ven alle ore 7, 14, 19

Radio Amore Nostalgia (Fm 91,60 per CT,SR,EN,RG,CL; 104.90 per ME)
Il Radiogiornale da Lun pomeriggio a Sab alle ore 6.30, 18.30, 19.30, 22.30
L'Editoriale da Lun a Ven alle ore 6.30, 14.30, 19.30

Radio Amore Blu (Fm 92,00 per CT)
Il Radiogiornale da Lun pomeriggio a Sab alle ore 7.15, 20.15, 21.15
L'Editoriale da Lun a Ven alle ore 7.15, 13.15, 20.15

N.B. Per le zone non raggiunte dal segnale FM, è possibile ascoltare la radio in streaming cliccando QUI.

Antonio Spitaleri

Antonio Spitaleri, giornalista professionista, è il direttore responsabile del Gruppo Radio Amore. In quattordici anni di carriera ha lavorato a Roma, Siracusa, Catania. Già corrispondente dell'Agenzia nazionale radiofonica Area, per 7 anni ha curato la cronaca nera e la giudiziaria ad Antenna Sicilia, prima emittente tv siciliana, conducendo tg e trasmissioni d'informazione. Laureato in Giurisprudenza e utopista del giornalismo: crede che la realtà vada raccontata e difesa. Nonostante tutto.