L'Editoriale
Ascolta Radio Amore Ascolta Radio Amore Nostalgia Ascolta Radio Amore Blu Ascolta Radio Amore OneDance Ascolta Radio Amore Rock
Pino Maniaci

Pino Maniaci è un giornalista spartano, ed è il volto di Telejato, tv libera di Partinico. E’ uno che parla in dialetto e se ne frega dei convenevoli, soprattutto quando racconta di mafia; di gestione dei patrimoni confiscati; di storture varie che vedono i mafiosi 2.0 (quelli in giacca e cravatta, non più vestiti con coppola e lupara, per intenderci) rientrare nei circuiti legali dopo essere stati estromessi dalle proprie aziende.

Il prezzo che paga Maniaci, e questo lo sa bene, è quello della persecuzione. Ieri qualche “amico dell’amico” gli ha fatto trovare i suoi cani impiccati in bella vista. Il messaggio è chiaro, ma non è certamente il primo. Eppure Maniaci continua a scrivere e condurre i Tg della sua piccola emittente, divenuta nel tempo simbolo della lotta alla mafia “vera”, tanto da essere rispettato nel panorama giornalistico italiano.

Probabilmente ha paura, come tutti gli uomini, ma continua il suo percorso perché non vuole darla vinta agli aguzzini. Si chiama “coerenza”: virtù che “gira” poco sulle frequenze sicule. Se in Sicilia ci fossero anche dieci persone come Pino Maniaci potremmo parlare di dignità. Ci sarebbero più cani vivi, e meno mafiosi in strada.

Twitter: @aspitaleri

ACCEDI PER COMMENTARE QUESTO ARTICOLO


Per ascoltare "L'Editoriale di Antonio Spitaleri" in radio, sintonizzati su:

Radio Amore (Fm 99,00) alle ore 7, 14, 19.

Radio Amore i migliori anni (Fm 91,60) alle ore 8, 15, 21.

Radio Amore Blu (Fm 92,00) alle ore 9, 16, 22.

Radio Amore Dance (Fm 87,80) alle ore 6, 13, 20.

(da Lunedì a Venerdì, anche in streaming).

Antonio Spitaleri

Antonio Spitaleri, giornalista professionista, è il direttore responsabile del Gruppo Radio Amore. In quattordici anni di carriera ha lavorato a Roma, Siracusa, Catania. Già corrispondente dell'Agenzia nazionale radiofonica Area, per 7 anni ha curato la cronaca nera e la giudiziaria ad Antenna Sicilia, prima emittente tv siciliana, conducendo tg e trasmissioni d'informazione. Laureato in Giurisprudenza e utopista del giornalismo: crede che la realtà vada raccontata e difesa. Nonostante tutto.