L'Editoriale
Ascolta Radio Amore Ascolta Radio Amore Nostalgia Ascolta Radio Amore Blu Ascolta Radio Amore OneDance Ascolta Radio Amore Rock
“editoriale”=“editoriale“

Non si sa chi sia stato a danneggiare la statua di Giovanni Falcone che si trova nel quartiere Zen di Palermo. Sappiamo solo che qualche essere poco pensante ha deciso di dare sfoggio a tutta la propria spavalderia distruggendo la testa e parte del busto della statua del magistrato per poi schiantarli contro il muro di un vicino istituto scolastico.

Non voglio attribuire un significato eccessivamente simbolico a un gesto profondamente idiota, ma certamente il prendersela con un emblema di legalità non può non farmi pensare a quanto sia lunga la battaglia che dovremo combattere per sradicare certi anti-valori mafiosi.

Tutto parte dai più piccoli: quando vengono abbandonati in mezzo alla strada, quando vengono forgiati da angherie e cattivi esempi, educati alla violenza fisica e verbale. Così, magari, diventa una sfida ‘sfregiare’ la statua dell’eroe dell’antimafia, di notte, al buio, quando non vede nessuno. Loro si credono spavaldi, ma sono solo dei codardi senza presente e, ciò che è peggio, senza futuro.



ASCOLTA L'EDITORIALE


Email: direttore@grupporadioamore.it

Twitter: @aspitaleri

ACCEDI PER COMMENTARE QUESTO ARTICOLO



Per ascoltare il Direttore Antonio Spitaleri in radio, sintonizzati su:

Radio Amore (Fm 99,00 per CT,SR,EN,RG,CL; 105.80 per ME; 88.30 per PA)
Tutti i giorni alle 7, 18, 19, 21 con Il Radiogiornale e L'Editoriale

Radio Amore Nostalgia (Fm 91,60 per CT,SR,EN,RG,CL; 104.90 per ME)
Tutti i giorni alle ore 6.30, 18.30, 19.30, 22.30 con Il Radiogiornale e L'Editoriale

Radio Amore Blu (Fm 92,00 per CT)
Tutti i giorni alle ore 7.15, 20.15, 21.15 con Il Radiogiornale e L'Editoriale

N.B. Per le zone non raggiunte dal segnale FM, è possibile ascoltare la radio in streaming cliccando QUI.

Antonio Spitaleri

Antonio Spitaleri, giornalista professionista, è il direttore responsabile del Gruppo Radio Amore. In quattordici anni di carriera ha lavorato a Roma, Siracusa, Catania. Già corrispondente dell'Agenzia nazionale radiofonica Area, per 7 anni ha curato la cronaca nera e la giudiziaria ad Antenna Sicilia, prima emittente tv siciliana, conducendo tg e trasmissioni d'informazione. Laureato in Giurisprudenza e utopista del giornalismo: crede che la realtà vada raccontata e difesa. Nonostante tutto.