L'Editoriale
Ascolta Radio Amore Ascolta Radio Amore Nostalgia Ascolta Radio Amore Blu Ascolta Radio Amore OneDance Ascolta Radio Amore Rock
“liotro”=“liotro“

Non è certo un buon periodo per l’amministrazione catanese, squassata da indagini della magistratura, imputazioni coatte e presunte telefonate intercettate al momento oscure.

Non siamo giudici e non tocca a noi condannare, ma da spettatori non possiamo non dirci spaesati dai sospetti che avvolgono il palazzo del potere catanese. Da una parte l’ex assessore al bilancio accusato di tentata concussione, dall’altro l’inchiesta gettonopoli che vede pendere una imputazione coatta per 34 consiglieri comunali accusati di truffa aggravata, abuso d’ufficio e falso in atto pubblico.

Il clima non è solo terreno di scontro tra fazioni politiche ma sintomo di un problema impossibile ormai da placare solo con annunci mediatici e comunicati stampa rassicuranti. I catanesi onesti vogliono sapere, e hanno il diritto di sapere, se sono stati beffati dai propri rappresentanti. Ma, soprattutto, se la tanto sbandierata ‘primavera di Catania’ sia in realtà l’ennesimo inverno della legalità.



ASCOLTA L'EDITORIALE


Email: direttore@grupporadioamore.it

Twitter: @aspitaleri

ACCEDI PER COMMENTARE QUESTO ARTICOLO



Per ascoltare il Direttore Antonio Spitaleri in radio, sintonizzati su:

Radio Amore (Fm 99,00 per CT,SR,EN,RG,CL; 105.80 per ME; 88.30 per PA)
Tutti i giorni alle 7, 18, 19, 21 con Il Radiogiornale e L'Editoriale

Radio Amore Nostalgia (Fm 91,60 per CT,SR,EN,RG,CL; 104.90 per ME)
Tutti i giorni alle ore 6.30, 18.30, 19.30, 22.30 con Il Radiogiornale e L'Editoriale

Radio Amore Blu (Fm 92,00 per CT)
Tutti i giorni alle ore 7.15, 20.15, 21.15 con Il Radiogiornale e L'Editoriale

N.B. Per le zone non raggiunte dal segnale FM, è possibile ascoltare la radio in streaming cliccando QUI.

Antonio Spitaleri

Antonio Spitaleri, giornalista professionista, è il direttore responsabile del Gruppo Radio Amore. In quattordici anni di carriera ha lavorato a Roma, Siracusa, Catania. Già corrispondente dell'Agenzia nazionale radiofonica Area, per 7 anni ha curato la cronaca nera e la giudiziaria ad Antenna Sicilia, prima emittente tv siciliana, conducendo tg e trasmissioni d'informazione. Laureato in Giurisprudenza e utopista del giornalismo: crede che la realtà vada raccontata e difesa. Nonostante tutto.