L'Editoriale
Ascolta Radio Amore Ascolta Radio Amore Nostalgia Ascolta Radio Amore Blu Ascolta Radio Amore OneDance Ascolta Radio Amore Rock
“malocchio=“malocchio“

La paura di essere vittima di misteriosi sortilegi, la disperazione e una buona dose di ignoranza: basta questo in Sicilia per innescare un corto circuito senza uscita. A Marsala ieri si è rischiato di assistere a un duplice omicidio.

L’autore, che fortunatamente non è riuscito nel suo intento di morte, ha accoltellato un ottantenne e la figlia di 50 anni perché convinto che da quella famiglia fossero partiti sortilegi maligni contro sua moglie. Per un attimo mi è sembrato di tornare agli scenari cupi del medioevo, con la caccia alle streghe e la brutalità insensata dei roghi e delle esecuzioni sommarie. Cinquecento anni dopo quelle follie, ci ritroviamo davanti a un episodio che dovrebbe far riflettere, perché una parte della società evidentemente è stata lasciata indietro mentre il mondo correva avanti.

E così, un marito in pena per la malattia della moglie ha scelto quella che credeva la strada meno impegnativa alla risoluzione del problema: ammazzare la famiglia di ‘stregoni’ per far svanire le sventure. Ma un coltello, due volte su tre, le sventure le provoca, non le scongiura.



ASCOLTA L'EDITORIALE


Email: direttore@grupporadioamore.it

Twitter: @aspitaleri

ACCEDI PER COMMENTARE QUESTO ARTICOLO



Per ascoltare il Direttore Antonio Spitaleri in radio, sintonizzati su:

Radio Amore (Fm 99,00 per CT,SR,EN,RG,CL; 105.80 per ME; 88.30 per PA)
Tutti i giorni alle 7, 18, 19, 21 con Il Radiogiornale e L'Editoriale

Radio Amore Nostalgia (Fm 91,60 per CT,SR,EN,RG,CL; 104.90 per ME)
Tutti i giorni alle ore 6.30, 18.30, 19.30, 22.30 con Il Radiogiornale e L'Editoriale

Radio Amore Blu (Fm 92,00 per CT)
Tutti i giorni alle ore 7.15, 20.15, 21.15 con Il Radiogiornale e L'Editoriale

N.B. Per le zone non raggiunte dal segnale FM, è possibile ascoltare la radio in streaming cliccando QUI.

Antonio Spitaleri

Antonio Spitaleri, giornalista professionista, è il direttore responsabile del Gruppo Radio Amore. In quattordici anni di carriera ha lavorato a Roma, Siracusa, Catania. Già corrispondente dell'Agenzia nazionale radiofonica Area, per 7 anni ha curato la cronaca nera e la giudiziaria ad Antenna Sicilia, prima emittente tv siciliana, conducendo tg e trasmissioni d'informazione. Laureato in Giurisprudenza e utopista del giornalismo: crede che la realtà vada raccontata e difesa. Nonostante tutto.