Ascolta Radio Amore Ascolta Radio Amore Nostalgia Ascolta Radio Amore Blu Ascolta Radio Amore OneDance Ascolta Radio Amore Rock
  • Catania: Dia arresta boss Galletta, indagati medici compiacenti

    Il Radio Giornale

    Catania: fermato dalla Dia il boss Maurizio Galletta, punto di riferimento di Cosa nostra. Nell'indagine anche dei medici compiacenti. Questa e altre notizie nel Radio Giornale


    ASCOLTA IL RADIO GIORNALE
  • Che succede a Catania se si pente un boss?

    Fabrizio Nizza si pente

    Probabilmente, dalle parti del palazzo di cemento di Librino (per chi non è catanese, stiamo parlando di un polo importante di spaccio di droga e altri brutti affari) qualcuno non sarà di buon umore; qualcun altro starà facendo i bagagli o chiedendo “ospitalità” ad amici influenti.

  • Cinisi, schiaffo a Peppino Impastato: il boss festeggia cent’anni col “botto”

    Cinisi: i cento anni del boss

    Dai cento passi ai cento anni del boss: l’indole mafiosa di Cinisi, nel Palermitano, è longeva al pari del ‘padrino’ di Cosa Nostra Procopio Di Maggio, che per festeggiare il secolo di vita non ha lesinato quanto a spese e sfarzi.

  • Il Profeta, la mafia e la processione

    la mafia è morta. Ma fanno la processione al boss

    Nemmeno una settimana fa, il ministro dell’Interno Angelino Alfano – a margine di un’operazione antimafia a Bagheria - sosteneva: “La mafia non è ancora morta, è in ginocchio. Stiamo vincendo”.

  • Palermo, boss esalta 'virilità' figlio di 4 anni: rischia processo

    Il Radio Giornale

    Palermo: intercettato mentre esalta davanti ad alcuni amici le prime erezioni del figlio di appena 4 anni, boss palermitano rischia processo per atti sessuali con minorenne. Questa e altre notizie nel Radio Giornale


    ASCOLTA IL RADIO GIORNALE
  • Palermo: boss ucciso in strada

    Il Radio Giornale

    Palermo: agguato al boss Dainotti mentre era in bici. Forse affiancato da due killer in moto. Questa e altre notizie nel Radio Giornale


    ASCOLTA IL RADIO GIORNALE
  • Palermo: corsa contro il tempo per evitare la scarcerazione di 14 boss

    Il Radio Giornale

    Palermo: quattordici mafiosi rischiano di essere scarcerati per la scadenza dei termini di custodia cautelare prima dell'avvio del processo di appello. Corsa contro il tempo della Procura generale. Questa e altre notizie nel Radio Giornale


    ASCOLTA IL RADIO GIORNALE
  • Scacco al boss "sereno"

    Arrestato boss latitante Mazzei

    L’ultima volta che mi sono occupato di Nuccio Mazzei, boss da poche ore non più latitante della famiglia catanese dei ‘carcagnusi’, la sua assenza pesava come un macigno tra i nomi degli arrestati nell’operazione ‘Scarface’.

  • Se un bambino scrive a un mafioso

    i bambini di Palermo scrivono ai boss

    Qualche giorno fa mi è capitato di leggere una delle tante frasi riportate sugli striscioni in memoria di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. Recitava pressappoco così: “Volevate seppellirci ma non sapevate che eravamo semi”.