L'Editoriale
Ascolta Radio Amore Ascolta Radio Amore Nostalgia Ascolta Radio Amore Blu Ascolta Radio Amore OneDance Ascolta Radio Amore Rock
Fiumicino e il disastro di Roma

Probabilmente l’aeroporto di Fiumicino ha bisogno di una benedizione dell’Altissimo. Troppi incendi dentro e fuori, magari (sia chiaro) non tutti dolosi; troppi disagi, ma soprattutto troppa inefficienza per uno scalo intercontinentale che accoglie e saluta milioni di persone da tutto il mondo con una cartolina per nulla lusinghiera.


GUARDA IL VIDEO DELL'AGGRESSIONE

Non lo è perché basta un disagio grave a far saltare i nervi a chi dovrebbe mantenere la calma e gestire il caos. Tra le tante istantanee immortalate da turisti e passeggeri abbandonati a sé stessi, c’è quella della hostess di Alitalia che si permette di spintonare un turista esasperato. Un gesto inqualificabile che è rimasto impresso sui cellulari di decine di persone presenti. Qualcuno ha realizzato un video e il risultato incorona lo sputtanamento di un sistema carente e incapace di reggere allo stress.

Non ci sono giustificazioni, non ci sono attenuanti: Fiumicino è la trasposizione di Roma che brucia mentre Nerone suona la cetra. Uno sfacelo nazionale frutto di arroganze, abusi, corruzione e incapacità. Persino un quotidiano neutrale come l’Osservatore Romano è stato costretto a titolare che il “caso” Fiumicino rappresenta l’ultima frontiera. L’ultima frontiera della vergogna, da Mafia Capitale in giù. Una spirale dantesca, senza purgatorio e paradiso. A dannarsi però non sono i responsabili dello scempio ma povere vittime, corteggiate solo in tempo di elezioni e colpevoli, semmai, di votare i soliti noti. Pardon, i soliti idioti.
L’editoriale si prende una pausa, e me la prendo pure io. Tornerò a settembre e sono certo che ci sarà molto da raccontare. Non preoccupatevi: nulla di buono.

Email: direttore@grupporadioamore.it

Twitter: @aspitaleri

ACCEDI PER COMMENTARE QUESTO ARTICOLO



Per ascoltare il Direttore Antonio Spitaleri in radio, sintonizzati su:

Radio Amore (Fm 99,00 per CT,SR,EN,RG,CL; 105.80 per ME; 88.30 per PA)
Tutti i giorni alle 7, 18, 19, 21 con Il Radiogiornale e L'Editoriale

Radio Amore Nostalgia (Fm 91,60 per CT,SR,EN,RG,CL; 104.90 per ME)
Tutti i giorni alle ore 6.30, 18.30, 19.30, 22.30 con Il Radiogiornale e L'Editoriale

Radio Amore Blu (Fm 92,00 per CT)
Tutti i giorni alle ore 7.15, 20.15, 21.15 con Il Radiogiornale e L'Editoriale

N.B. Per le zone non raggiunte dal segnale FM, è possibile ascoltare la radio in streaming cliccando QUI.

Antonio Spitaleri

Antonio Spitaleri, giornalista professionista, è il direttore responsabile del Gruppo Radio Amore. In quattordici anni di carriera ha lavorato a Roma, Siracusa, Catania. Già corrispondente dell'Agenzia nazionale radiofonica Area, per 7 anni ha curato la cronaca nera e la giudiziaria ad Antenna Sicilia, prima emittente tv siciliana, conducendo tg e trasmissioni d'informazione. Laureato in Giurisprudenza e utopista del giornalismo: crede che la realtà vada raccontata e difesa. Nonostante tutto.