L'Editoriale
Ascolta Radio Amore Ascolta Radio Amore Nostalgia Ascolta Radio Amore Blu Ascolta Radio Amore OneDance Ascolta Radio Amore Rock
volontari ripuliscono Milano

E’ proprio vero che certe volte bisogna toccare il fondo per riscoprire il lato migliore di una città, di una comunità, di un popolo.

A Milano, pochi giorni dopo lo spettacolo indecente dei black bloc che hanno macchiato la protesta anti Expo, colpendo di fatto persone comuni e banche, non si è fatta attendere la risposta dei cittadini. Scope, spugne, barattoli di vernice: in tanti hanno deciso di scrostare i segni di uno stupro insensato alla propria città, prima ancora (e forse meglio) del Comune o della Regione. I volontari hanno umiliato i pagliacci incappucciati, e questo è un dato oggettivo non solo per l’aspetto morale, quanto per il risultato ottenuto. La protesta violenta degli antagonisti non è riuscita nell’intento di arrivare fino al Duomo; non ha bloccato l’inaugurazione e non fermerà Expo. Dunque, a parte suscitare nell’immediato un po’ di paura, si è rivelata un fallimento.

I volontari milanesi invece hanno stravinto: grandi e piccoli, imprenditori e operai sono scesi in strada dimostrando senso civico. Hanno abbattuto le barriere delle classi sociali e del colore della pelle. Qualcuno ha provato pure a riconquistare un briciolo di dignità perduta dopo gli strampalati proclami mediatici a favore delle azioni violente. Mattia Sangermano, lo studente-pirla (per citare Gad Lerner), tra una parolaccia e l’altra si è unito ai volenterosi. Forse un giorno capirà che l’anticapitalismo non consiste nel colpire un negozio o bruciare l’auto di un povero sventurato. Ma oggigiorno è più facile tirare una molotov che leggere un libro di Gramsci. Del resto, quello che conta è raccontare con orgoglio le imprese rivoluzionarie ad amici e fidanzate, magari davanti a un panino di Mc Donald’s.

Email: direttore@grupporadioamore.it

Twitter: @aspitaleri

ACCEDI PER COMMENTARE QUESTO ARTICOLO



Per ascoltare il Direttore Antonio Spitaleri in radio, sintonizzati su:

Radio Amore (Fm 99,00 per CT,SR,EN,RG,CL; 105.80 per ME; 88.30 per PA)
Il Radiogiornale da Lun pomeriggio a Sab alle ore 7, 18, 19, 21
L'Editoriale dal Lun a Ven alle ore 7, 14, 19

Radio Amore Nostalgia (Fm 91,60 per CT,SR,EN,RG,CL; 104.90 per ME)
Il Radiogiornale da Lun pomeriggio a Sab alle ore 6.30, 18.30, 19.30, 22.30
L'Editoriale da Lun a Ven alle ore 6.30, 14.30, 19.30

Radio Amore Blu (Fm 92,00 per CT)
Il Radiogiornale da Lun pomeriggio a Sab alle ore 7.15, 20.15, 21.15
L'Editoriale da Lun a Ven alle ore 7.15, 13.15, 20.15

N.B. Per le zone non raggiunte dal segnale FM, è possibile ascoltare la radio in streaming cliccando QUI.

Antonio Spitaleri

Antonio Spitaleri, giornalista professionista, è il direttore responsabile del Gruppo Radio Amore. In quattordici anni di carriera ha lavorato a Roma, Siracusa, Catania. Già corrispondente dell'Agenzia nazionale radiofonica Area, per 7 anni ha curato la cronaca nera e la giudiziaria ad Antenna Sicilia, prima emittente tv siciliana, conducendo tg e trasmissioni d'informazione. Laureato in Giurisprudenza e utopista del giornalismo: crede che la realtà vada raccontata e difesa. Nonostante tutto.