L'Editoriale
Ascolta Radio Amore Ascolta Radio Amore Nostalgia Ascolta Radio Amore Blu Ascolta Radio Amore OneDance Ascolta Radio Amore Rock
“barriere”=“barriere“

Essere costretti a non poter assistere al matrimonio della propria figlia solo perché al Comune non è stato collaudato un ascensore per disabili è veramente triste.

Lo sa bene il signor Rosario Martino che, insieme alla madre (anche lei disabile), ha dovuto attendere al pian terreno del Comune di Bagheria mentre uno dei momenti più belli della vita della figlia, arrivata apposta dalla Germania per festeggiare insieme alla famiglia, avveniva senza le persone a lei più care, al piano di sopra del palazzo di Città, collegato solo da una impraticabile scala a chiocciola.

Si può dire di tutto sull’inefficienza e inadeguatezza degli edifici pubblici, ma in questo caso traspare un senso pesante di insensibilità. Perché piuttosto che impedire a un padre di assistere al matrimonio della figlia si sarebbe dovuto fare l’impossibile. Ma a quanto pare, a Bagheria, una scala a chiocciola è un ostacolo insormontabile.



ASCOLTA L'EDITORIALE


Email: direttore@grupporadioamore.it

Twitter: @aspitaleri

ACCEDI PER COMMENTARE QUESTO ARTICOLO



Per ascoltare il Direttore Antonio Spitaleri in radio, sintonizzati su:

Radio Amore (Fm 99,00 per CT,SR,EN,RG,CL; 105.80 per ME; 88.30 per PA)
Tutti i giorni alle 7, 18, 19, 21 con Il Radiogiornale e L'Editoriale

Radio Amore Nostalgia (Fm 91,60 per CT,SR,EN,RG,CL; 104.90 per ME)
Tutti i giorni alle ore 6.30, 18.30, 19.30, 22.30 con Il Radiogiornale e L'Editoriale

Radio Amore Blu (Fm 92,00 per CT)
Tutti i giorni alle ore 7.15, 20.15, 21.15 con Il Radiogiornale e L'Editoriale

N.B. Per le zone non raggiunte dal segnale FM, è possibile ascoltare la radio in streaming cliccando QUI.

Antonio Spitaleri

Antonio Spitaleri, giornalista professionista, è il direttore responsabile del Gruppo Radio Amore. In quattordici anni di carriera ha lavorato a Roma, Siracusa, Catania. Già corrispondente dell'Agenzia nazionale radiofonica Area, per 7 anni ha curato la cronaca nera e la giudiziaria ad Antenna Sicilia, prima emittente tv siciliana, conducendo tg e trasmissioni d'informazione. Laureato in Giurisprudenza e utopista del giornalismo: crede che la realtà vada raccontata e difesa. Nonostante tutto.