L'Editoriale
Ascolta Radio Amore Ascolta Radio Amore Nostalgia Ascolta Radio Amore Blu Ascolta Radio Amore OneDance Ascolta Radio Amore Rock
“femmcalt”=“femmcalt“

Frasi d’amore e spensieratezza sulla pagina facebook di una donna che certamente non sapeva quanto breve fosse il tempo rimastole. Frasi, battute, e persino un video con l’assassino. La storia è quella della 47enne Patrizia Formica, uccisa dal suo convivente, Salvatore Pirronello, al termine di una domenica passata come tante altre.

Una giornata scandita da tanti ‘passaggi’ sui social network, in un susseguirsi di frasi sulla felicità e sulla sicurezza accanto a quell’uomo che di lì a poco avrebbe mostrato un volto sconosciuto. I social network, in vicende orribili come questa, hanno un effetto destabilizzante: sono il riflesso di controsensi ma soprattutto dell’imprevedibilità della vita.

Nell’orrore del massacro di Patrizia Formica pesa come un macigno in particolare quell’ultima frase affidata a Facebook, a corredo di una foto con il compagno omicida: “Noi insieme appassionatamente”, scriveva Patrizia. Poco prima della fine del suo sogno, e della sua illusione.



ASCOLTA L'EDITORIALE


Email: direttore@grupporadioamore.it

Twitter: @aspitaleri

ACCEDI PER COMMENTARE QUESTO ARTICOLO



Per ascoltare il Direttore Antonio Spitaleri in radio, sintonizzati su:

Radio Amore (Fm 99,00 per CT,SR,EN,RG,CL; 105.80 per ME; 88.30 per PA)
Tutti i giorni alle 7, 18, 19, 21 con Il Radiogiornale e L'Editoriale

Radio Amore Nostalgia (Fm 91,60 per CT,SR,EN,RG,CL; 104.90 per ME)
Tutti i giorni alle ore 6.30, 18.30, 19.30, 22.30 con Il Radiogiornale e L'Editoriale

Radio Amore Blu (Fm 92,00 per CT)
Tutti i giorni alle ore 7.15, 20.15, 21.15 con Il Radiogiornale e L'Editoriale

N.B. Per le zone non raggiunte dal segnale FM, è possibile ascoltare la radio in streaming cliccando QUI.

Antonio Spitaleri

Antonio Spitaleri, giornalista professionista, è il direttore responsabile del Gruppo Radio Amore. In quattordici anni di carriera ha lavorato a Roma, Siracusa, Catania. Già corrispondente dell'Agenzia nazionale radiofonica Area, per 7 anni ha curato la cronaca nera e la giudiziaria ad Antenna Sicilia, prima emittente tv siciliana, conducendo tg e trasmissioni d'informazione. Laureato in Giurisprudenza e utopista del giornalismo: crede che la realtà vada raccontata e difesa. Nonostante tutto.