L'Editoriale
Ascolta Radio Amore Ascolta Radio Amore Nostalgia Ascolta Radio Amore Blu Ascolta Radio Amore OneDance Ascolta Radio Amore Rock
“assenteismo”=“assenteismo“

Sarà forse un caso, oppure un segno del destino. Sta di fatto che non abbiamo ancora finito di rallegrarci per il buon esempio dell’impiegato modello del Comune di Catania, chiamato a raccogliere i giusti onori sul palco dell’Ariston, che la cronaca ci tira un manrovescio a tema in salsa catanese.

Si apprende infatti della richiesta di rinvio a giudizio per diciannove dipendenti di varie sedi catanesi dell’Azienda sanitaria provinciale, accusati di truffa. I cosiddetti ‘furbetti del cartellino’, insomma, non si smentiscono mai: per l’accusa avrebbero utilizzato in modo allegro il tesserino che attesta la presenza sul luogo di lavoro e tutto sarebbe stato documentato dalle telecamere nascoste dei carabinieri del Nas.

Mi chiedo solo se due sere fa gli indagati abbiano acceso la tv e si siano sintonizzati sul Festival di Sanremo, sentendo parlare Salvatore Nicotra dei suoi 40 anni di servizio senza un giorno saltato al lavoro. Col senno di poi, l’onestà sembra quasi una lotta contro i mulini a vento.



ASCOLTA L'EDITORIALE


Email: direttore@grupporadioamore.it

Twitter: @aspitaleri

ACCEDI PER COMMENTARE QUESTO ARTICOLO



Per ascoltare il Direttore Antonio Spitaleri in radio, sintonizzati su:

Radio Amore (Fm 99,00 per CT,SR,EN,RG,CL; 105.80 per ME; 88.30 per PA)
Tutti i giorni alle 7, 18, 19, 21 con Il Radiogiornale e L'Editoriale

Radio Amore Nostalgia (Fm 91,60 per CT,SR,EN,RG,CL; 104.90 per ME)
Tutti i giorni alle ore 6.30, 18.30, 19.30, 22.30 con Il Radiogiornale e L'Editoriale

Radio Amore Blu (Fm 92,00 per CT)
Tutti i giorni alle ore 7.15, 20.15, 21.15 con Il Radiogiornale e L'Editoriale

N.B. Per le zone non raggiunte dal segnale FM, è possibile ascoltare la radio in streaming cliccando QUI.

Antonio Spitaleri

Antonio Spitaleri, giornalista professionista, è il direttore responsabile del Gruppo Radio Amore. In quattordici anni di carriera ha lavorato a Roma, Siracusa, Catania. Già corrispondente dell'Agenzia nazionale radiofonica Area, per 7 anni ha curato la cronaca nera e la giudiziaria ad Antenna Sicilia, prima emittente tv siciliana, conducendo tg e trasmissioni d'informazione. Laureato in Giurisprudenza e utopista del giornalismo: crede che la realtà vada raccontata e difesa. Nonostante tutto.