L'Editoriale
Ascolta Radio Amore Ascolta Radio Amore I Migliori Anni Ascolta Radio Amore Ascolta Radio Amore Dance Ascolta Radio Amore Rock
S.Agata: ordinanze non rispettate

Sembra un copione sempre identico, quello che va in scena ogni anno quando cala il sipario sulla festa della Patrona catanese; la terza festa più importante al mondo che qualcuno vorrebbe far diventare patrimonio Unesco.

Tutto assolutamente lodevole, almeno se ci limitiamo a guardare le immagini suggestive dei devoti e della processione senza allargare il campo alla solita rete di abusi, illegalità e prepotenza. Non vi nascondo di essere rimasto stordito dalle dichiarazioni del sindaco Enzo Bianco che, intervistato nel corso di una diretta televisiva, si è detto soddisfatto per l’ordine e il rispetto delle regole dimostrato dai catanesi. A quanto pare non ha preso nemmeno lui sul serio l’ordinanza che vietava l’accensione dei ceri votivi per strada, tanto è vero che chiunque ha fatto i comodi suoi e la cera squagliata ce la piangeremo per giorni, nella speranza di non scivolare.

E sempre Bianco non si sarà reso conto delle bancarelle di abusivi che nei giorni di festa hanno colonizzato strade e piazze, vendendo di tutto (dalla semenza alla carne di cavallo) in barba a qualsiasi norma di igiene, tanto da sentirmi solidale con quei poveri disgraziati dei ristoratori, ai quali fioccano multe a gogo anche per un tavolino fuori posto, figuriamoci per la mancata tracciabilità degli alimenti. Ma la festa di Sant’Agata, si sa, lava da ogni colpa e purifica da ogni peccato: l’abusivo deve mangiare; il venditore di cera pure; i fuochi del Borgo tra qualche anno li spareranno a mezzogiorno del 6 febbraio. Finché c’è business c’è speranza. Perché in fondo siamo tutti devoti tutti: bisogna capire a chi, o a che cosa.

ASCOLTA L'EDITORIALE

Email: direttore@grupporadioamore.it

Twitter: @aspitaleri

ACCEDI PER COMMENTARE QUESTO ARTICOLO



Per ascoltare il Direttore Antonio Spitaleri in radio, sintonizzati su:

Radio Amore (Fm 99,00 per CT,SR,EN,RG,CL; 105.80 per ME; 88.30 per PA)
Il Radiogiornale da Lun pomeriggio a Sab alle ore 7, 18, 19, 21
L'Editoriale dal Lun a Ven alle ore 7, 14, 19

Radio Amore Nostalgia (Fm 91,60 per CT,SR,EN,RG,CL; 104.90 per ME)
Il Radiogiornale da Lun pomeriggio a Sab alle ore 6.30, 18.30, 19.30, 22.30
L'Editoriale da Lun a Ven alle ore 6.30, 14.30, 19.30

Radio Amore Blu (Fm 92,00 per CT)
Il Radiogiornale da Lun pomeriggio a Sab alle ore 7.15, 20.15, 21.15
L'Editoriale da Lun a Ven alle ore 7.15, 13.15, 20.15

N.B. Per le zone non raggiunte dal segnale FM, è possibile ascoltare la radio in streaming cliccando QUI.

Antonio Spitaleri

Antonio Spitaleri, giornalista professionista, è il direttore responsabile del Gruppo Radio Amore. In quattordici anni di carriera ha lavorato a Roma, Siracusa, Catania. Già corrispondente dell'Agenzia nazionale radiofonica Area, per 7 anni ha curato la cronaca nera e la giudiziaria ad Antenna Sicilia, prima emittente tv siciliana, conducendo tg e trasmissioni d'informazione. Laureato in Giurisprudenza e utopista del giornalismo: crede che la realtà vada raccontata e difesa. Nonostante tutto.