L'Editoriale
Ascolta Radio Amore Ascolta Radio Amore I Migliori Anni Ascolta Radio Amore Ascolta Radio Amore Dance Ascolta Radio Amore Rock
povera Sicilia

Anche senza i dati dell’Istat, relativi al 2014 – che fotografano la Sicilia con una percentuale di povertà vergognosa (oltre il 54%) – avremmo scommesso che la fame nell’isola imperversa sovrana.


Qualcuno, ostinatamente, prova a dirci che rispetto all’anno precedente c’è stata una timida ripresa, ma non è un numero decimale in più o in meno a garantire un piatto di pasta a migliaia di famiglie. C’è chi si priva del superfluo, e in tempi di magra ci può anche stare, ma un 40% dei siciliani è a rischio povertà. Se non credete ai dati, provate a fare un giro la sera vicino ai cassonetti dell’ immondizia: noterete (io l’ho fatto) persone apparentemente insospettabili frugare in cerca di qualcosa da portare a casa. Per non parlare delle file alla mensa della Caritas, dove trovi l’ingegnere e il giornalista; l’ex imprenditore e l’impiegato a condividere il pasto insieme ad altri disperati. Ma la commiserazione non è un’arma e nemmeno una soluzione. Mi chiedo piuttosto dove siano finiti gli interventi promossi dai politici a favore delle fasce deboli in campagna elettorale.

Mi chiedo con che faccia ci si stupisca quando i giovani delle periferie a rischio decidano di servire la criminalità e prestarsi allo spaccio, a fronte di nessuna risposta da parte delle Istituzioni. E’ la politica del ‘farò’ che sta distruggendo la Sicilia. La politica degli ottimisti ipocriti che si giustificano guardando il bicchiere mezzo pieno: quello dei supermercati che vendono e le file per l’acquisto degli iPhone. Ma le pensioni dei nonni prima o poi finiranno, e subito dopo anche la pazienza.

Email: direttore@grupporadioamore.it

Twitter: @aspitaleri

ACCEDI PER COMMENTARE QUESTO ARTICOLO



Per ascoltare il Direttore Antonio Spitaleri in radio, sintonizzati su:

Radio Amore (Fm 99,00 per CT, 105.80 per ME, 88.30 per PA)
Il Radiogiornale da Lun pomeriggio a Sab alle ore 7, 19, 21
L'Editoriale dal Lun a Ven alle ore 7, 14, 19 (in pausa dal 15 Luglio al 15 Settembre)

Radio Amore i migliori anni (Fm 91,60 per CT, 104.90 per ME)
Il Radiogiornale da Lun pomeriggio a Sab alle ore 6.30, 19.30, 20.30
L'Editoriale da Lun a Ven alle ore 8, 14.30, 19.30 (in pausa dal 15 Luglio al 15 Settembre)

Radio Amore Dance (Fm 87,80 per CT, 106.70 per ME)
Il Radiogiornale da Lun pomeriggio a Sab alle ore 8, 19.45
L'Editoriale da Lun a Ven alle ore 6, 13.45, 19.45 (in pausa dal 15 Luglio al 15 Settembre)

Radio Amore Blu (Fm 92,00)
Il Radiogiornale da Lun pomeriggio a Sab alle ore 7.30, 18.45, 20.45
L'Editoriale da Lun a Ven alle ore 9, 14.45, 20.45 (in pausa dal 15 Luglio al 15 Settembre)

N.B. Per le zone non raggiunte dal segnale FM, è possibile ascoltare la radio in streaming cliccando QUI.

Antonio Spitaleri

Antonio Spitaleri, giornalista professionista, è il direttore responsabile del Gruppo Radio Amore. In quattordici anni di carriera ha lavorato a Roma, Siracusa, Catania. Già corrispondente dell'Agenzia nazionale radiofonica Area, per 7 anni ha curato la cronaca nera e la giudiziaria ad Antenna Sicilia, prima emittente tv siciliana, conducendo tg e trasmissioni d'informazione. Laureato in Giurisprudenza e utopista del giornalismo: crede che la realtà vada raccontata e difesa. Nonostante tutto.