L'Editoriale
Ascolta Radio Amore Ascolta Radio Amore I Migliori Anni Ascolta Radio Amore Ascolta Radio Amore Dance Ascolta Radio Amore Rock
rapina a trans

Come definire quattro ragazzini che, annoiati dal logorio della propria inutilità quotidiana, rapinano un transessuale catanese e poi, per sfregio, lo arrotano con i motorini? Meglio non definirli affatto, rischierei di farmi revocare l’incarico dal mio fin troppo indulgente editore.

Il dato di cronaca però c’è, ed è preoccupante. In molti mi scrivete che nell’editoriale dò ampio spazio alle notizie negative: morti, feriti, neonati uccisi da malasanità e malapolitica, brutalità varie. Per qualcuno dovrei forse occuparmi di cose più frivole: lasciar perdere i capitali trafugati in Svizzera e, che ne so, ad esempio anticiparvi – come ha fatto Striscia – il prossimo vincitore di Masterchef. Oppure parlare della borghesia intellettuale isolana. Ma purtroppo, se non ce ne fossimo accorti, non viviamo a Bolzano e il tasso di violenza che quotidianamente si registra sotto i nostri occhi supera i riferimenti porno sull’Isola dei Famosi.

Quello che è successo ieri notte a due passi dalla stazione di Catania è inquietante e odioso. Inquietante, per il fatto che a rapinare fossero quattro mocciosi, due dei quali ancora minorenni. Odioso, perché ai baby criminali (poi fermati dalla polizia) non è bastato mettere segno il colpo: si sono accaniti sulla vittima, trascinandola a terra e travolgendola sadicamente con gli scooter, fortunatamente senza ucciderla. Chiaramente dietro episodi simili c’è un baratro nell’educazione familiare. E’ questo il tasto dolente di tutta la storia: senza scuola e senza valori, stiamo allevando una generazione di mostri.

Email: direttore@grupporadioamore.it

Twitter: @aspitaleri

ACCEDI PER COMMENTARE QUESTO ARTICOLO



Per ascoltare il Direttore Antonio Spitaleri in radio, sintonizzati su:

Radio Amore (Fm 99,00 per CT,SR,EN,RG,CL; 105.80 per ME; 88.30 per PA)
Il Radiogiornale da Lun pomeriggio a Sab alle ore 7, 18, 19, 21
L'Editoriale dal Lun a Ven alle ore 7, 14, 19

Radio Amore i migliori anni (Fm 91,60 per CT,SR,EN,RG,CL; 104.90 per ME)
Il Radiogiornale da Lun pomeriggio a Sab alle ore 6.30, 18.30, 19.30, 22.30
L'Editoriale da Lun a Ven alle ore 6.30, 14.30, 19.30

Radio Amore Dance (Fm 87,80 per CT,SR; 106.70 per ME)
Il Radiogiornale da Lun pomeriggio a Sab alle ore 7.45, 19.45
L'Editoriale da Lun a Ven alle ore 7.45, 13.45, 19.45

Radio Amore Blu (Fm 92,00 per CT)
Il Radiogiornale da Lun pomeriggio a Sab alle ore 7.15, 20.15, 21.15
L'Editoriale da Lun a Ven alle ore 7.15, 13.15, 20.15

N.B. Per le zone non raggiunte dal segnale FM, è possibile ascoltare la radio in streaming cliccando QUI.

Antonio Spitaleri

Antonio Spitaleri, giornalista professionista, è il direttore responsabile del Gruppo Radio Amore. In quattordici anni di carriera ha lavorato a Roma, Siracusa, Catania. Già corrispondente dell'Agenzia nazionale radiofonica Area, per 7 anni ha curato la cronaca nera e la giudiziaria ad Antenna Sicilia, prima emittente tv siciliana, conducendo tg e trasmissioni d'informazione. Laureato in Giurisprudenza e utopista del giornalismo: crede che la realtà vada raccontata e difesa. Nonostante tutto.