L'Editoriale
Ascolta Radio Amore Ascolta Radio Amore I Migliori Anni Ascolta Radio Amore Ascolta Radio Amore Dance Ascolta Radio Amore Rock
Vigile aggredito a sprangate

Parliamoci chiaro: per qualcuno, a Catania, la legge è un reato. Sembra paradossale ma è così. Se non fosse così non sarebbe nemmeno concepibile pensare che un vigile urbano possa essere preso a colpi di spranga in testa solo perché ha cercato di far rispettare le regole.

Fiera di Catania: un giorno come un altro della settimana. Solita gente; soliti abusivi intoccabili che vendono Gucci e Hogan e Rolex fasulli; solito casino. Un ispettore della polizia municipale si sventura a fare il proprio dovere. Già, osa chiedere a un commerciante, assegnatario di uno stallo, di non oltrepassare la linea bianca segnata per terra. Il motivo è semplice: lo spazio extra “conquistato” abusivamente dal furbo di turno viene sottratto a qualcun altro, ugualmente legittimato a lavorare. Ma al vikingo catanese la parola legalità non sarà andata a genio, ragion per cui ha prima – con grande delicatezza – lanciato una cicca di sigaretta accesa addosso al vigile urbano, e poi – per assicurarsi di far comprendere le sue ragioni – ha afferrato un’asta di ferro e lo ha colpito più volte in testa con qualche parolina di accompagnamento. Fortunatamente l’ispettore è stato soccorso in tempo: ne avrà per 15 giorni.

L’elegante esercente commerciale sta invece tenendo lezioni di bon ton nel carcere di Piazza Lanza. Sarebbe fin troppo facile commentare un fatto così odioso, per cui la faccio breve. Questa città la amo ma mi fa schifo, segue logiche perverse che non condivido ed esalta modelli sbagliati. La legge che conosco e riconosco è una sola: quella del diritto. Chi crede nella legge della spranga, la assimili come (e dove) meglio crede.

Email: direttore@grupporadioamore.it

Twitter: @aspitaleri

ACCEDI PER COMMENTARE QUESTO ARTICOLO



Per ascoltare il Direttore Antonio Spitaleri in radio, sintonizzati su:

Radio Amore (Fm 99,00 per CT, 105.80 per ME, 88.30 per PA)
Il Radiogiornale da Lun pomeriggio a Sab alle ore 7, 19, 21
L'Editoriale dal Lun a Ven alle ore 7, 14, 19 (in pausa dal 15 Luglio al 15 Settembre)

Radio Amore i migliori anni (Fm 91,60 per CT, 104.90 per ME)
Il Radiogiornale da Lun pomeriggio a Sab alle ore 6.30, 19.30, 20.30
L'Editoriale da Lun a Ven alle ore 8, 14.30, 19.30 (in pausa dal 15 Luglio al 15 Settembre)

Radio Amore Dance (Fm 87,80 per CT, 106.70 per ME)
Il Radiogiornale da Lun pomeriggio a Sab alle ore 8, 19.45
L'Editoriale da Lun a Ven alle ore 6, 13.45, 19.45 (in pausa dal 15 Luglio al 15 Settembre)

Radio Amore Blu (Fm 92,00)
Il Radiogiornale da Lun pomeriggio a Sab alle ore 7.30, 18.45, 20.45
L'Editoriale da Lun a Ven alle ore 9, 14.45, 20.45 (in pausa dal 15 Luglio al 15 Settembre)

N.B. Per le zone non raggiunte dal segnale FM, è possibile ascoltare la radio in streaming cliccando QUI.

Antonio Spitaleri

Antonio Spitaleri, giornalista professionista, è il direttore responsabile del Gruppo Radio Amore. In quattordici anni di carriera ha lavorato a Roma, Siracusa, Catania. Già corrispondente dell'Agenzia nazionale radiofonica Area, per 7 anni ha curato la cronaca nera e la giudiziaria ad Antenna Sicilia, prima emittente tv siciliana, conducendo tg e trasmissioni d'informazione. Laureato in Giurisprudenza e utopista del giornalismo: crede che la realtà vada raccontata e difesa. Nonostante tutto.