L'Editoriale
Ascolta Radio Amore Ascolta Radio Amore I Migliori Anni Ascolta Radio Amore Ascolta Radio Amore Dance Ascolta Radio Amore Rock

L'editoriale di Antonio Spitaleri

“mafiatour”=“mafiatour“

Da giorni sul web viene rilanciato il manifesto pubblicitario ideato da un tour operator trapanese che invita i turisti a visitare "alcuni dei luoghi più interessanti e famosi legati alla storia della mafia siciliana". L’enfasi della pubblicità, e l’accostamento tra le parole “mafia” e “tour” hanno fatto fin da subito storcere il naso a molti.

“sbirri”=“sbirri“

Le manifestazioni in tutta Italia nel ricordo delle vittime di mafia, con tanti giovani in prima fila, non possono non riempire di speranza una società che ancora fatica ad affermare il valore della legalità.

“vesparubata”=“vesparubata“

Distratti come siamo, in Sicilia, da tanta, forse troppa, delinquenza di un certo calibro, ogni tanto non guasta esorcizzare il malanimo con qualche storia più o meno divertente. Non so a voi, ma a me ieri ha fatto sorridere la vicenda del ladro di Scordia (siamo in provincia di Catania) che dopo aver rubato una vespa ha ben deciso di disfarsene nel modo meno furbo possibile: pubblicando un annuncio su un popolare sito per le vendite online.

Antonio Spitaleri

Antonio Spitaleri, giornalista professionista, è il direttore responsabile del Gruppo Radio Amore. In quattordici anni di carriera ha lavorato a Roma, Siracusa, Catania. Già corrispondente dell'Agenzia nazionale radiofonica Area, per 7 anni ha curato la cronaca nera e la giudiziaria ad Antenna Sicilia, prima emittente tv siciliana, conducendo tg e trasmissioni d'informazione. Laureato in Giurisprudenza e utopista del giornalismo: crede che la realtà vada raccontata e difesa. Nonostante tutto.