Notizie
Ascolta Radio Amore Ascolta Radio Amore I Migliori Anni Ascolta Radio Amore Ascolta Radio Amore Dance Ascolta Radio Amore Rock


Un brano sulla nuova schiavitù, sull’induzione al desiderio come modello di vita dell’occidente, desiderio che diventa bisogno primario, creando così, dipendenza dalle cose, compreso il denaro, un vero e proprio avvento del feticismo che riduce la gente comune all’indebitamento. Ciò crea una società dell’avere, dei mutui, delle cessioni del quinto, che si ripiega su se stessa, togliendo il sorriso alla gente comune che si aggira impaurita e depressa. Accontentarsi di poco e ridurre al minimo desideri di beni inutili rende l’uomo libero (Fernando Pessoa: La rinuncia è il primo passo per la libertà.) Questo è il messaggio, in una sintesi musicale e testuale molto semplice ed immediata.

I paesi dove si vive con poco sono popolati da gente che sorride.

“Per essere felici basta poco”, in queste pochissime e semplici parole si cela la filosofia di vita del cantautore siciliano che per questo brano usa solo 2 accordi , pochi ma felici.