Notizie
Ascolta Radio Amore Ascolta Radio Amore I Migliori Anni Ascolta Radio Amore Ascolta Radio Amore Dance Ascolta Radio Amore Rock
carte da gioco

Una ricerca americana dimostra che l'intelligenza e il benessere psicofisico migliorano durante le giocate a carte (tipiche del periodo natalizio).

La notizia è talmente originale da sembrare una bufala, eppure non lo è. Secondo la prestigiosa Università di Toronto (Canada, America del Nord), nota a livello mondiale per gli studi nel settore psicologico, giocare a carte aiuta a mantenere la mente in esercizio e produce benessere psicofisico. La ricerca, che è stata condotta in laboratorio su un campione adeguato, ha nello specifico mostrato che i giochi di carte che richiedono maggiore concentrazione favoriscono il mantenimento sinaptico con risultati assimilabili a quelli già ampiamente dimostrati sul cervello di chi è solito fare i Cruciverba. In particolare il Poker aiuta la mente perchè richiede una grande capacità strategica e logico-matematica. Ma anche Scala 40 e Sette e mezzo.

Altri giochi, come il Baccarat (o Baccarà), aiutano non solo la mente ma soprattutto il corpo. Infatti l'aspettativa di vincita favorisce la produzione di dopamina, un neurotrasmettitore del nostro cervello che è associato al ciruito del piacere: non importa che si vinca o si perda, tutto sta nella speranza che alimenta questo delicato circuito cognitivo.

Bisogna però dire che il meccanismo è lo stesso che sta dietro ai casi patologici, ad esempio i giocatori che dilapidano le proprie finanze sui videopoker. Per questo il consiglio è quello di giocare per divertirsi, puntando sempre piccoli importi, bevendo un bicchiere di spumante e ridendo con gli amici.

Dunque, in questo periodo di feste, andate alle giocate a carte degli amici e organizzatele voi stessi. Giochi di carte, giochi di società, tombola, karaoke e altro: tutto ciò che diventa occasione di aggregazione sociale e condivisione emotiva fa bene a noi e agli altri, in sintonia con lo spirito natalizio.