Notizie
Ascolta Radio Amore Ascolta Radio Amore I Migliori Anni Ascolta Radio Amore Ascolta Radio Amore Dance Ascolta Radio Amore Rock
Hamilton

Il pilota inglese vince meritatamente il campionato, dominato con 11 vittorie su 19 gare su Mercedes.

Lewis Hamilton è il nuovo campione del mondo di Formula 1. Il pilota inglese della Mercedes ha vinto il Gran Premio di Abu Dhabi, l'ultimo della stagione, aggiudicandosi il titolo, conteso dal compagno di scuderia Rosberg, partito in pole ma giunto solo 14° per problemi al motore.

La verità è che Hamilton non meritava di perdere questo mondiale, in quanto ha dimostrato, vincendo 11 gare su 19, di essere il pilota più forte. Solo alcuni problemi di affidabilità all'inizio e un paio di errori di troppo hanno permesso a Rosberg, compagno di squadra, di restare in lizza per il titolo fino all'ultimo. E proprio l'affidabilità ha beffato Rosberg nel gran finale, impedendogli di realizzare il sogno. Sogno suo e della Mercedes che in certi momenti sembrava volesse favorirlo: forse la scuderia tedesca voleva che fosse il pilota tedesco a diventare campione? A pensar male spesso s'indovina e, sinceramente, con questi presupposti è probabile che l'anno prossimo Hamilton avrà una stagione terribile che comprometterà il rapporto con la Mercedes (scommettiamo?).

Per Hamilton si tratta della seconda vittoria del campionato mondiale. Attualmente in F.1 sono attivi 5 piloti che possono vantare di aver vinto il titolo mondiale: Alonso (2005 e 2006), Raikkonen (2007), Button (2009), Vettel (2010, 2011, 2012, 2013) e ovviamente Hamilton (2008 e 2014). Tutta gente con il "piede pesante", poichè i mondiali non si vincono "per caso".