Notizie
Ascolta Radio Amore Ascolta Radio Amore I Migliori Anni Ascolta Radio Amore Ascolta Radio Amore Dance Ascolta Radio Amore Rock
Omicidio Nicolosi: mamma dell'assassino scrive a famiglia vittima

La lettera è stata recapitata alla famiglia della vittima dagli avvocati di Luca Priolo, Sergio Di Mariano e Gaetano Agosta

Ventisei righe scritte a penna blu; nessuna esitazione, solo profondo dolore e vergogna. Antonella Martorelli, la madre di Luca Priolo - assassino reo confesso di Giordana Di Stefano - ha voluto mettere nero su bianco le sue emozioni facendo recapitare dai suoi avvocati, Sergio Di Mariano e Gaetano Agosta, una lettera a Vera Squadrito, mamma di Giordana.

Da “mamma a mamma”, scrive la Martorelli, che ripercorre la tragedia sottolineando come “quel maledetto giorno” (quello dell’omicidio) sia morto anche suo figlio e persino lei stessa. Antonella chiede a se stessa cosa abbia sbagliato, riportando alla memoria gli ultimi ricordi spensierati tra suo figlio e Giordana. “Ricordo ancora – scrive la mamma di Luca - la scorsa settimana i nostri figli che, sereni, guardavano la tv insieme alla bambina e mai avrei potuto immaginare che di lì a qualche giorno tutto sarebbe crollato su tutti noi”.

Poi la presa di coscienza di un destino giudiziario segnato e una precisazione d’orgoglio: “Mio figlio pagherà per quello che ha fatto – prosegue Antonella – ma la violenza prima d’ora non era mai stata nel carattere di Luca, né nei valori che gli ho trasmesso”. Infine le scuse: “Se ho sbagliato come madre vi chiedo perdono per il dolore immenso che state provando, un dolore che provo anche io e che non avrà mai fine”. (AS)