Home
Ascolta Radio Amore Ascolta Radio Amore I Migliori Anni Ascolta Radio Amore Ascolta Radio Amore Dance Ascolta Radio Amore Rock
Palermo: collabora con i carabinieri, gli bruciano l'auto

Palermo: collabora con i carabinieri, gli bruciano l'auto

Palermo, aveva contribuito a far arrestare nel 2016 alcuni boss e gregari di mafia:...

Vogliamo più “sbirri”

Vogliamo più “sbirri”

Le manifestazioni in tutta Italia nel ricordo delle vittime di mafia, con tanti giovani in...

Agrigento: precipita ultraleggero, muore pilota

Agrigento: precipita ultraleggero, muore pilota

Agrigento: ultraleggero a bassa quota colpisce cavi dell'alta tensione e si schianta al...

Ogni tanto un ladro che fa ridere

Ogni tanto un ladro che fa ridere

Distratti come siamo, in Sicilia, da tanta, forse troppa, delinquenza di un certo calibro,...

Esplosione sull' Etna: procura di Catania apre inchiesta

Esplosione sull' Etna: procura di Catania apre inchiesta

Catania: Procura apre inchiesta per valutare livelli sicurezza dopo l'esplosione 'freatica'...

  • Palermo: collabora con i carabinieri, gli bruciano l'auto

  • Vogliamo più “sbirri”

  • Agrigento: precipita ultraleggero, muore pilota

  • Ogni tanto un ladro che fa ridere

  • Esplosione sull' Etna: procura di Catania apre inchiesta

ULTIME NOTIZIE

Facebook diventa nostro fan

Classifica musica ITALIANA

1. Differente - Nek
2. Made in Italy - Ligabue
3. Potremmo ritornare - Tiziano Ferro
4. Sai che - Marco Mengoni
5. L'ultimo treno della notte - Tiromancino
6. Lo sai da qui - Negramaro
7. Completamente - The Giornalisti
8. Rabbia - Samuel
9. Vanità - Giorgia
10. Amami amami - Minacelentano

Classifica musica DANCE

1. Crank it woah! - Kideko George
2. Cutting shapes - Don Diablo
3. Don't Leave - Snakehips ft.MO
4. Move your body - Sia (Alan Walker remix)
5. No Lie - Sean Paul ft. Dua Lipa
6. Not in love MO ft. Kent Jones
7. Ritual - Marshmello
8. Rockabye - Clean Bandit ft. Sean Paul & Anne Marie
9. Shape of you - Ed Sheeran
10. Tutto molto interessante - Fabio Rovazzi

Spazio Novità (Emergenti On Air)

  • Alesya - Vertigine
  • Davide Campisi - Democratica
  • Inedito Italiano - Fino a quando
  • Joe Ivi - Il tuo vero vestito
  • Nc247 - La mia testa è un coffee shop
  • Riccardo Inge feat. Cranio Randagio - Cosa resterà di noi
  • Achille Lauro (Feat. Coez, prod. By frenetik & Orang3 x Boss Doms) - Ascensore per l'inferno

Video del mese

Promo discografiche

APP Smartphone

Scarica le App di Radio Amore

La nostra selezione del Libro è legata non tanto a titoli di narrativa o di pura fantasia. Preferiamo pubblicazioni che ci aiutano a pensare, a riflettere, a capire. O in alternativa ci orientiamo e Vi offriamo l'informativa opportuna su pubblicazioni di natura artistica, turistico-culturale. Buona lettura a Voi. 

Autore: Giuseppe Carrisi
Editore: Newton Compton
Data pubblicazione: 2010
Tipo: Libro
Pagine: 192
Prezzo di Listino : € 12,90

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Crescere a Napoli tra scippi, rapine e prevaricazioni: la sconvolgente educazione criminale dei “guaglioni” di periferia, raccontata dalla voce dei protagonisti.
Francuccio ha quindici anni e vive in uno dei quartieri di Napoli dove la camorra, “’o Sistema”, la fa da padrona. E dove, negli anni, attraverso le sue leggi non scritte, i suoi codici d’onore, identità e linguaggi, è riuscita a imporre una sottocultura criminale che ha scavato un solco profondo nelle vite dei giovani, ragazzi e ragazze, lasciando intatta una tragica e violenta esaltazione della propria individualità. Un’individualità principio e fine di tutto, che sembra potersi affermare solo esercitando il potere sugli altri. Nel dedalo di vicoli nascosti, nello squallore dei “bipiani”, lungo il muro di ferro e cemento della tangenziale, in questa periferia dimenticata da Dio e dagli uomini, Francuccio e i suoi amici (lo Scuro, Sasà, Vincenzo, Romina, ’O Barone e tanti altri ancora) si misurano con una feroce realtà fatta di scippi, rapine, spedizioni punitive, prevaricazione, odio, solitudine, abbandono. Questi giovani, giorno dopo giorno, cercano di sopravvivere a loro stessi sfidando la morte, e non sempre riescono a vincere. Perché, prima o poi, ti trovi nel posto sbagliato al momento sbagliato e, a sedici anni, come è successo a Mariano, hai solo il tempo di chiamare tua madre per salutarla: «Ciao mamma, mi hanno sparato. Ti amo, perdonami».