Home
Ascolta Radio Amore Ascolta Radio Amore I Migliori Anni Ascolta Radio Amore Ascolta Radio Amore Dance Ascolta Radio Amore Rock
Luoghi (comuni) di mafia

Luoghi (comuni) di mafia

Da giorni sul web viene rilanciato il manifesto pubblicitario ideato da un tour operator...

Paternò: sgarro alla mafia, così è morto l'imprenditore Caponnetto

Paternò: sgarro alla mafia, così è morto l'imprenditore Caponnetto

Paternò: un posto di lavoro prima promesso e poi negato a un uomo del clan, per questo...

Palermo: collabora con i carabinieri, gli bruciano l'auto

Palermo: collabora con i carabinieri, gli bruciano l'auto

Palermo, aveva contribuito a far arrestare nel 2016 alcuni boss e gregari di mafia:...

Vogliamo più “sbirri”

Vogliamo più “sbirri”

Le manifestazioni in tutta Italia nel ricordo delle vittime di mafia, con tanti giovani in...

Agrigento: precipita ultraleggero, muore pilota

Agrigento: precipita ultraleggero, muore pilota

Agrigento: ultraleggero a bassa quota colpisce cavi dell'alta tensione e si schianta al...

  • Luoghi (comuni) di mafia

  • Paternò: sgarro alla mafia, così è morto l'imprenditore Caponnetto

  • Palermo: collabora con i carabinieri, gli bruciano l'auto

  • Vogliamo più “sbirri”

  • Agrigento: precipita ultraleggero, muore pilota

ULTIME NOTIZIE

Facebook diventa nostro fan

Classifica musica ITALIANA

1. Differente - Nek
2. Made in Italy - Ligabue
3. Potremmo ritornare - Tiziano Ferro
4. Sai che - Marco Mengoni
5. L'ultimo treno della notte - Tiromancino
6. Lo sai da qui - Negramaro
7. Completamente - The Giornalisti
8. Rabbia - Samuel
9. Vanità - Giorgia
10. Amami amami - Minacelentano

Classifica musica DANCE

1. Crank it woah! - Kideko George
2. Cutting shapes - Don Diablo
3. Don't Leave - Snakehips ft.MO
4. Move your body - Sia (Alan Walker remix)
5. No Lie - Sean Paul ft. Dua Lipa
6. Not in love MO ft. Kent Jones
7. Ritual - Marshmello
8. Rockabye - Clean Bandit ft. Sean Paul & Anne Marie
9. Shape of you - Ed Sheeran
10. Tutto molto interessante - Fabio Rovazzi

Spazio Novità (Emergenti On Air)

  • Alesya - Vertigine
  • Davide Campisi - Democratica
  • Inedito Italiano - Fino a quando
  • Joe Ivi - Il tuo vero vestito
  • Nc247 - La mia testa è un coffee shop
  • Riccardo Inge feat. Cranio Randagio - Cosa resterà di noi
  • Achille Lauro (Feat. Coez, prod. By frenetik & Orang3 x Boss Doms) - Ascensore per l'inferno

Video del mese

Promo discografiche

APP Smartphone

Scarica le App di Radio Amore

La nostra selezione del Libro è legata non tanto a titoli di narrativa o di pura fantasia. Preferiamo pubblicazioni che ci aiutano a pensare, a riflettere, a capire. O in alternativa ci orientiamo e Vi offriamo l'informativa opportuna su pubblicazioni di natura artistica, turistico-culturale. Buona lettura a Voi. 

Autore: Lucio Cillis 
Editore: Newton Compton
Data pubblicazione: 2010
Tipo: Libro
Pagine: 183
Prezzo di Listino : € 12,90

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Alitalia nasce come compagnia di bandiera prima della Costituzione, emerge dalle ceneri del dopoguerra e vive momenti intensi di crescita fino agli anni Ottanta, quando la crisi inizia a stringere nella sua morsa tutto il comparto aereo. Da lì comincia una lunga fase di atterraggio in emergenza, passando per i bilanci in rosso degli anni Novanta, fino al fallimento pilotato del 2008 e alla rinascita grazie al "Piano Fenice", ideato dai manager di Intesa-Sanpaolo. Nel mezzo ci sono sessantaquattro anni di gioie e dolori, scioperi selvaggi e continue iniezioni di liquidità per sostenere un pezzo traballante di storia d'Italia e conservare il posto di lavoro di 25.000 dipendenti. Solo tra il 1990 e il 2008, il marchio Alitalia ha drenato dalle tasche di ogni italiano circa 100 euro. Sprechi dovuti alle inefficienze, alle politiche dei governi, all'incompetenza dei dirigenti che hanno incassato stipendi da far invidia ai manager di successo di Air France o British Airways. Oggi, nelle mani della cordata guidata da Roberto Colaninno, le cose sono cambiate e molti dipendenti si lamentano dei ritmi di lavoro cresciuti in maniera esponenziale. Un avvio all'insegna delle polemiche: un'estate 2009 segnata da ritardi insopportabili, lunghe attese al ritiro bagagli e migliaia di cassintegrati. Alitalia, insomma, è tutto questo: una storia di sprechi ma non solo. È uno dei pochi esempi di come la politica, mai cosi pericolosamente lontana dal mercato, possa mantenere in vita un'azienda quasi al collasso.