Home
Ascolta Radio Amore Ascolta Radio Amore I Migliori Anni Ascolta Radio Amore Ascolta Radio Amore Dance Ascolta Radio Amore Rock
Palermo, colpo di scena politico: indagato Ferrandelli

Palermo, colpo di scena politico: indagato Ferrandelli

Palermo: avviso a comparire per il candidato sindaco di Palermo, ex pd ed ex Idv, Fabrizio...

Catania: fine della latitanza del boss Andrea Nizza

Catania: fine della latitanza del boss Andrea Nizza

Catania: arrestato il boss latitante Andrea Nizza, tra i 100 latitanti più pericolosi...

Se lo Stato non è latitante

Se lo Stato non è latitante

È notizia di ieri l’arresto del superlatitante catanese Andrea Nizza da parte dei...

Catania: operazione 'Penelope', spuntano gli affari del clan Cappello

Catania: operazione 'Penelope', spuntano gli affari del clan Cappello

Catania: blitz contro il clan Cappello-Bonaccorsi, 31 arresti. La compagna del boss portava...

Abbassare la voce

Abbassare la voce

Per chi fa il giornalista spesso è difficile capire quando è ora di fermarsi: cosa è...

  • Palermo, colpo di scena politico: indagato Ferrandelli

  • Catania: fine della latitanza del boss Andrea Nizza

  • Se lo Stato non è latitante

  • Catania: operazione 'Penelope', spuntano gli affari del clan Cappello

  • Abbassare la voce

ULTIME NOTIZIE

Facebook diventa nostro fan

Classifica musica ITALIANA

1. Differente - Nek
2. Made in Italy - Ligabue
3. Potremmo ritornare - Tiziano Ferro
4. Sai che - Marco Mengoni
5. L'ultimo treno della notte - Tiromancino
6. Lo sai da qui - Negramaro
7. Completamente - The Giornalisti
8. Rabbia - Samuel
9. Vanità - Giorgia
10. Amami amami - Minacelentano

Classifica musica DANCE

1. Crank it woah! - Kideko George
2. Cutting shapes - Don Diablo
3. Don't Leave - Snakehips ft.MO
4. Move your body - Sia (Alan Walker remix)
5. No Lie - Sean Paul ft. Dua Lipa
6. Not in love MO ft. Kent Jones
7. Ritual - Marshmello
8. Rockabye - Clean Bandit ft. Sean Paul & Anne Marie
9. Shape of you - Ed Sheeran
10. Tutto molto interessante - Fabio Rovazzi

Spazio Novità (Emergenti On Air)

  • Antonio Maggio - Amore pop
  • Double Trouble - Cenere
  • Christian Palladino - Chiasso
  • Giulia Luzi - Viversi in un attimo
  • Alberto Salaorni - Un uomo normale
  • Pasquale Battista - Senza contorno
  • Giuseppe Ricca - Pagina 1
  • Luca Capizzi - Estasi
  • Daniele Ronda - Che spettacolo è

Video del mese

Promo discografiche

APP Smartphone

Scarica le App di Radio Amore

 

Lippi e i mondiali

Gentili lettori,

dopo aver ormai archiviato il campionato di calcio del Napoli con un più che onorevole sesto posto, girando pagina, è giunto il momento di prepararci ai mondiali che come tutti sanno per la prima volta si giocheranno in Africa.
Purtroppo, ahimè, ritengo doveroso soffermarmi sulla lista dei 30 preparata dal Mister Lippi che tanto sta facendo discutere gli “addetti ai lavori”. Sebbene io non faccia parte di questa categoria esercitando come è noto la professione di Avvocato, mi permetto di fare le solite mie osservazioni libere e precisamente:
1.Lippi ha vinto con pieno merito i mondiali del 2006 e per questo prestigioso e storico traguardo tutti lo abbiamo ringraziato. Ma immediatamente dopo la finale, nonostante l’avessero pregato di rimanere, non guardò “in faccia” a nessuno e si dimise e la nazionale fu affidata a Donadoni il quale, diversamente dal Berazot post-mundial ’82 riuscì ad ottenere una brillantissima qualificazione e l’Italia fu eliminata agli Europei del 2008 soltanto ai quarti di finale con i calci di rigore dalla squadra che comunque vinse alla grande il campionato: la Spagna.
2.L’Italia di Donadoni vide la chiamata di due nuove stelle nella persona di Totò Di Natale e Antonio Cassano, il quale ultimo a mio modesto parere, fece un ottimo europeo. L’intento di svecchiare la nazionale sia per quel che concerne i senatori che per l’età era evidente e certamente più che condivisibile.
D’altronde è notorio che i giocatori, dopo aver vinto la più importante e prestigiosa competizione mondiale di calcio hanno un evidente stato di appagamento. Nella storia, infatti, rarissimi sono i casi di giocatori bicampioni del mondo!
Ma come tutti sappiamo Donadoni fu mandato via perché la federcalcio aveva deciso di far tornare mister Lippi che nel frattempo evidentemente aveva cambiato idea e così azzerando tutto il lavoro del precedente commissario tecnico il redivivo mister decise di ripresentare il blocco della juventus, squadra a cui, come è noto, è alquanto affezionato.
E così mister Lippi, dopo una sofferta qualificazione ottenuta ai danni della scadente Irlanda, ha diramato la lista dei 30 “palpabili” in azzurro.
Da questa lista, che non condivido affatto, emerge con la massima chiarezza la sua filo-juventinità con la scandalosa convocazione di ben 8/9 giocatori bianconeri, di cui almeno la metà praticamente quest’anno mai ha giocato o ha giocato male!
Mi riferisco in particolare alle convocazioni di Camoranesi, Iaquinta, F. Cannavaro, Grosso.
Senza considerare le convocazioni di “mera riconoscenza” a giocatori che quest’anno erano infortunati o spesso in panchina nel Milan quali Gattuso e Zambrotta!
Ma, mi domando, che razza di convocazioni sono?
I mondiali si giocano ogni quattro anni, perché dobbiamo giocarli con una squadra piena di gente mezza infortunata, demotivata che comunque non è in grado di giocare come al precedente mondiale?
L’orgoglio di vestire la maglia azzurra deve essere ricollegabile a un presunto debito di riconoscenza, o peggio a un vecchio rapporto di amicizia?
Credo proprio di no! Ogni giocatore che ci rappresenta ai mondiali deve meritarlo perché un qualsiasi commissario tecnico (tra l’altro profumatamente pagato!) ha l’obbligo e il dovere di presentare ai mondiali la squadra più competitiva e più rappresentativa degli interessi nazionali.
Lippi non ha convocato i più meritevoli!   
Avrebbe dovuto, infatti, chiamare una nuova generazione di campioni quali certamente Santon, Balotelli e Cassano nell’ambito di un processo di ringiovanimento della nazionale e a questi aggiungere gente magari non più giovanissima ma che comunque ha fatto un ottimo campionato.
Mi riferisco ad esempio al grande Paolo Cannavaro che certamente nulla ha da invidiare a Bonucci.
Scandalosa è la mancata convocazione del giocatore italiano più rappresentativo del nostro calcio in questo momento: Antonio Cassano!
Pretendo che Lippi spieghi con chiarezza i motivi della sua esclusione che si badi bene non sono di tipo comportamentale in quanto prima Mazzarri, poi Del Neri hanno sempre sottolineato il comportamento più che professionale del campione barese.
Anche i suoi compagni di squadra ne hanno “tessuto” le lodi.
Né Lippi può affermare che la Samdoria e cassano abbiano fatto un brutto campionato, e allora?
La verità cari lettori è che Cassano non è stato convocato per motivi né tecnici né comportamentali, Cassano non è stato convocato per motivi esclusivamente  personali del tecnico!
E’ Gravissimo il nostro rappresentante, in barba ai tifosi e per motivi strettamente legati alla sua persona, non ha convocato il migliore nostro giocatore!  
Mister, ma chi ti credi di essere?
Napoli, 12 Maggio 2010

Avv. Ermanno S.D. Santorelli

 

Leggi gli articoli precedenti :

Vergogna! Parte III - The End

Vergogna! Parte II

Vergogna!

Napoli - Parma 2-3

Le bellezze della Campania

L'Europa